Dopo un lungo apprendistato nell’officina del padre, nel 1953 Gino decide di mettersi in proprio e, assieme al cognato Luigi, fonda la Gino Donà & C. Nello stesso anno compra l’immobile storico, quello in Calle Pescheria, destinato a ospitare il laboratorio artigianale al piano terra e l’abitazione della famiglia al primo piano.